histats.com

La Medaglia Rovesciata

Notizie dalla rete, attualità, life style, turismo, tecnologia, tutela consumatori, sport

.
Share Button

La nuova vita di Michele Misseri, condannato dal popolo ma non dai giudici


 la-nuova-vita-di-michele-misseri

Avetrana –  Michele Misseri, condannato dal popolo ma non dai giudici, vive la sua seconda vita, lavora, se ne va al bar a prendere il caffè, lo sorseggia seduto solo, con gli sguardi infastiditi della gente di Avetrana, si perché per loro Michele resta “il bugiardo, lo stupratore, il necrofilo“.

La gente di Avetrana non lo vuole, pare lo abbiano preso pure a sassate per le vie del paese e da quel bar dove puntuale tutti i giorni alle 2 va a prendersi il caffè è stato invitato ad andarsene e lui li ha minacciati di chiamare i carabinieri, nonostante tutto resta lì, nel paese a vivere la sua “nuova vita” come dice lui, esce con la sua bicicletta la mattina presto e va lavorare i suoi terreni col trattore.

Michele Misseri ora è ingrassato, sbarbato, pulito e perfino deciso, diversamente da come ci siamo abituati ricordarlo a fattaccio accaduto sulla soglia del garage della villetta, col suo cappellino da pescatore e la camicia più grande di qualche taglia, quando tentava di parlare ai giornalisti e veniva zittito e invitato ad rientrare in casa dalla moglie Cosima, ubbidiente come un bravo soldatino.

Il processo alle presunte carnefici della piccola Sarah è ancora in corso, ma per la gente del paesino di Avetrana il colpevole è ancora fra loro.


 

Valutazioni

  • Total Score 0%
Votazioni dei lettori 0.00% ( 0
voti )
Share Button


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *